martedì 19 luglio 2016

LFL 2016, gara 7: un record per Michelle Angel nella sfida tra squadre texane

Texas Bowl: la settima partita del campionato 2016 della LFL è tra le due squadre texane,  Austin Acoustic e Dallas Desire.

Austin comincia bene con Selena Fudge che, con una presa con una sola mano, intercetta in endzone un passaggio della quarterback di Dallas, Michelle Angel. Le Acoustic non riescono però a sfruttare l'occasione. Un lancio della loro quarterback Teshay Winfrey viene quasi intercettato da Jade Randle e poi perdono palla per down. Questa volta Dallas arriva in meta con un lancio di Angel per Sunshine Misa-Uli che riceve sulle 12 e ne aggiunge altrettante in corsa per superare la linea di meta: 0-6. Anche il secondo drive di Austin si conclude con un nulla di fatto (palla persa per down).

Nel secondo quarto Dallas segna ancora. Un drive giocato con una serie di direct snap alla runningback (una volta Cortnee White e tre Misa-Uli) si conclude con una corsa da 7 yards in touchdown di Misa-Uli. Sulla conversione, Angel torna a fare la quarterback e completa per Randle: 0-14. Nel drive seguente, le ragazze di Austin arrivano sino a 8 yards dalla meta, ma ancora una volta perdono palla per down. Dallas, invece, non sbaglia e Victoria Thomas, con una corsa in meta da 5 yards, porta il punteggio sullo 0-20. Dopo il fallito tentativo di extra-point mancano 27 secondi alla fine della prima metà di gioco. Le Desire bloccano il tentativo delle avversarie di mettere punti sul tabellone grazie a Nikki Pugh che intercetta un lancio di Winfrey. Nei 16 secondi restanti Dallas non arriva in meta e quindi la prima metà si conclude sullo 0-20.

Il terzo quarto parte con un drive a testa, prima per Austin e poi per Dallas, in cui le squadre cedono il possesso della palla per lo scadere dei down. Quindi va finalmente in meta Austin: lancio di Winfrey a Reese Goldston che riceve sulle sue 14 yards e poi corre fino in meta: gioco da 39 yards e risultato che va a 6-20. Dallas ristabilisce le distanze. A 5 yards dalla endzone in una mischia la quarterback Angel viene spinta dalle compagne fino in meta (immagine qui sotto): 6-26. Randle intercetta un lancio di Winfrey e ridà la palla a Dallas.


Si entra nell'ultimo quarto. Cassandra Ashley con una corsa di 4 yards va in meta e un passaggio di Angel a White garantisce altri due punti: 6-34. Le Acoustic arrivano quasi a segnare ma Michelle Marshall non trattiene un pallone lanciatole in endzone su un quarto down. La fortissima coppia Angel - Randle confeziona un altro touchdown: la quarterback passa (immagine di apertura) a Randle che riceve, sfugge a Goldston che l'aveva afferrata e se ne va in meta: 6-40. Austin rischia di perdere la palla con un fumble su un hand-off da Winfrey e Fudge, ma è la stessa Fudge a riprendere il pallone. Le Acoustic arrivano quindi vicine alla meta ma un lancio verso Marshall non va a buon fine per l'intervento della solita Randle. Dallas dà spettacolo: Angel passa all'indietro a Ashley che dà la palla a White che a sua volta la dà a Amanda Jenkins che lancia lungo per Angel, che era andata in avanti: Angel riceve vicino alla endzone (immagine sotto) e poi varca la linea, diventando la prima giocatrice della LFL a passare, correre e ricevere per un touchdown (come mostrano le tre foto di questo articolo), un risultato notevole per la bella californiana in forza alle Desire.


Nel tempo restante (1 minuto e 44 secondi), Austin non riesce a segnare. La partita termina così 6-46. Come miglior giocatrice dell'incontro viene scelta Cortnee White.

Nessun commento:

Posta un commento