martedì 15 settembre 2015

LFL: le Seattle Mist campionesse del 2015

Le Seattle Mist sono le nuove campionesse della Legends Football League. Nella finale, giocata in casa, contro le Chicago Bliss, vincitrici degli ultimi due campionati, le giocatrici in verde si sono imposte per 27-21.

Il kickoff della Legends Cup è calciato da Danika Brace, di Seattle, e il primo drive in attacco è per le Bliss. Su un quarto down, Stevi Schnoor e Danika Brace placcano Chrisdell Harris con perdita di yards: le Bliss perdono quindi la palla per downs. Seattle comincia il suo primo drive da posizione vantaggiosa, a 19 yards dalla linea di meta. Dominque Collins fa cadere a terra un passaggio della quarterback avversaria K. K. Matheny che però riesce comunque a condurre la sua squadra alla meta, ottenuta con un passaggio da 7 yards di Matheny a Brace (nell'immagine di apertura Matheny sta per lanciare a Brace, la giocatrice in verde in basso a sinistra). Un passaggio di Matheny e Lashaunda Fowler sulla conversione vale altri due punti: 8-0.

Chicago stavolta va più lontano e, in un drive che si estende nel secondo quarto, arriva un passo dalla endzone. Su un quarto tentativo con una sola yards alla meta, però, la difesa di Seattle blocca Harris e Chicago perde nuovamente la palla per down. Torna in attacco Seattle. Collins intercetta Matheny, ma l'azione è annullata per una penalità. Le Mist sono a un punto cruciale quando si trovano su un quarto tentativo con 10 yards da conquistare. Matheny lancia verso Bryn Renda che viene disturbata da Di'andra Frye: l'arbitro chiama una pass interference e le Mist conquistano il primo down. Concludono quindi in meta con una corsa da 4 yards di Schnoor: 14-0 (nell'immagine qui sotto).


Neppure nel drive seguente Chicago riesce a segnare e perde la palla per down sulle sue 17 yards. L'attacco di Seattle ha solo 19 secondi a disposizione. Matheny lancia a Jessica Hopkins che arriva a una sola yard dalla meta e al gioco seguente con una corsa Fowler varca la linea di meta (nell'immagine sotto). Sulla conversione, Chantell Taylor fa un sack su Matheny. Il risultato è ora di 20-0. Ci sono solo 8 secondi per Chicago. Furr lancia lungo per Alli Alberts che agguanta la palla a poca distanza dalla meta ma lì si ferma il gioco e scade il tempo.


La seconda metà della partita si apre con un kickoff calciato rasoterra da Collins, nella speranza che Seattle non trattenga il pallone, ma così non accade. Matheny lancia lungo verso la endzone ma Alberts intercetta il pallone. Chicago, però, non sfrutta questo turnover e perde ancora la palla per down. Le Mist hanno così l'occasione di allargare il divario e vanno sul 27-0 con un touchdown su corsa da 1 yard di Fowler (qui sotto) con extra point di Schnoor.


A questo punto Chicago finalmente si scuote. Mette i primi punti sul tabellone con una corsa da 8 yards di Deena Fagiano seguita dall'extra point di Furr: 27-8.


Si entra nell'ultimo quarto di gioco. Seattle perde palla per down e Chicago va di nuovo a segno. L'hand-off di Heather Furr a Chrisdell Harris è seguito da un reverse a Alli Alberts che lancia il pallone a Jamie Fornal: 24 yards di gioco (nelle due immagini qui sotto, Alberts al lancio e Fornal che sta varcare la linea di meta). Con l'extra point di Furr la  distanza è accorciata a 27-15.



Seattle perde di nuovo la palla per down e Chicago va di nuovo a segno: il drive è chiuso da una corsa da 1 yard in meta di Furr (nell'immagine qui sotto): 27-21.


Mancano però solo 20 secondi alla fine. Optano quindi per calciare un onside kick sperando di recuperare il pallone e tentare di completare una rimonta che sarebbe clamorosa. Mele Gilmore, però, trattiene il pallone e a Seattle non resta che far passare gli ultimi secondi e quindi festeggiare una grande vittoria. Congratulazioni alle nuove campionesse!

Legends Cup 2015: Seattle Mist - Chicago Bliss 27-21

Nessun commento:

Posta un commento