mercoledì 11 marzo 2015

Nude in bici per un mondo più verde

In bici senza vestiti per richiamare l'attenzione sull'impatto ambientale dei veicoli che usano combustibili: questa l'idea della Naked Bike Ride, un evento che si svolge in diverse città del mondo. Possono partecipare sia donne che uomini. I partecipanti possono scegliere se e quanto spogliarsi. Molti fanno ricorso al bodypainting o più semplicemente scrivono slogan ecologisti, magari con tono goliardico, sui loro corpi.

Tra le cicliste del gentil sesso è diffuso il topless e qualcuna fa la lodevole scelta di non mettere neppure gli slip e cavalcare la bici completamente nuda, ben immedesimandosi, così, nello spirito dell'iniziativa. Un esempio è la bravissima partecipante della Naked Bike Ride di Melbourne che è protagonista della foto di apertura di questo post: nuda e con il divertente slogan "less gas more ass" (ossia "meno gas e più sedere") scritto sulla schiena. Complimenti!

Nelle foto qui sotto altre partecipanti che hanno optato per la massima libertà. Complimenti anche a loro!



Nessun commento:

Posta un commento