martedì 29 dicembre 2015

Cristina Castellano e Medici Senza Frontiere: professionalità e coraggio

Medici Senza Frontiere è un'organizzazione che aiuta "le persone in tutto il mondo dove ce n'è più bisogno, fornendo assistenza medica alle popolazioni colpite da conflitti, epidemie, catastrofi naturali o escluse dall'assistenza sanitaria", come scrivono sul loro sito.

Nella foto di apertura c'è uno di questi medici altruisti e coraggiosi che mettono la loro professionalità a disposizione di popolazioni sfortunate, la dottoressa Cristina Castellano.

La dottoressa Cristina ha lavorato nel centro traumatologico dell'ospedale di Medici Senza Frontiere a Kunduz, in Afghanistan. Una pagina con la sua esperienza, che comprende il suo dolore per il bombardamento dell'ospedale che ha causato la morte di persone con cui aveva lavorato, può essere letta sul sito di Medici Senza Frontiere.

Chi vuole sostenere le attività di Medici Senza Frontiere può leggere qui come farlo.

venerdì 25 dicembre 2015

Buon Natale!


Very Special Girls vi augura Buon Natale!



Credit foto: qui


domenica 20 dicembre 2015

La tifosa coraggiosa e la mancanza di stile del portiere

Una fan davvero speciale per il portiere della Roma Wojciek Szczesny. In un paio di foto con il giocatore si ammira una bella ragazza che indossa un abito davvero sexy: l'apertura sulla schiena è talmente profonda da lasciare scoperta una bella porzione del lato b!

Qualcuno, su Twitter, ha preso un po' in giro il calciatore commentando che "la sua ragazza è uscita con una mise interessante di recente". Il portiere ha risposto: "Non è la mia ragazza, gente! Siete messi male se pensate che io uscirei con QUELLA!!!" A essere messo male, però, è invece il giocatore che si permette di scrivere un commento sprezzante verso una ragazza, giudicandola evidentemente in base al vestito che indossa. Ma poi, se giudicava male l'abito della ragazza, perché si è fatto fotografare sorridente insieme? Sorprende anche che i media che hanno riportato la notizia non abbiano biasimato la mancanza di stile del tweet del giocatore della Roma.

In realtà dovrebbe essere la ragazza a dire che non esce certo con uno che giudica le persone dal vestito che indossano. Che, poi, un giudizio sull'abito in quel caso dovrebbe essere semmai positivo: la ragazza si è dimostrata simpatica e coraggiosa vestendo un abito così ardito e lo porta molto bene.


Sarebbe doveroso da parte del giocatore un tweet di scuse alla ragazza. Non sappiamo il nome di questa ragazza (se lo conoscete, scrivetecelo nei commenti!), ma le mandiamo un saluto e le nostre congratulazioni.

sabato 19 dicembre 2015

All Fantasy LFL: lati B spettacolari e abbracci

Gli spettatori giunti allo stadio di Città del Guatemala per l'All Fantasy Game della Legends Football League hanno potuto ammirare la bravura e la bellezza e apprezzare la simpatia delle giocatrici. Nel precedente post abbiamo dato la cronaca sportiva dell'All Fantasy Game e in questo celebriamo la bellezza e la simpatia delle atlete.

Nell'immagine di apertura, la partita sta per cominciare con Danika Brace (in blu con il numero 8) pronta a battere il calcio di inizio e si vede il bel lato b di Dina Wojowski (n.17 in nero). Altre belle immagini delle giocatrici viste da dietro durante la partita nelle immagini qui sotto:

Bryn Renda

Katie Whelan

Kimm Chase

Di Kimm presentiamo anche la bella immagine qui sotto:


Oltre che brave e belle, le giocatrici sono state simpatiche e disponibili con le persone presenti a bordo campo. Chrisdell Harris ha festeggiato il suo secondo tiuchdown saltando in braccio a un uomo dello staff che certamente avrà gradito l'abbraccio della bella atleta (e si può notare la mano del fortunato sul lato b di Chrisdell).


Chrisdell ha fatto il bis dopo la sua terza meta saltando in braccio a un fotografo.


Insomma: bravissima (3 mete e titolo di MVP della partita), bellissima e pure disponibile con i fan: una ragazza d'oro!

Anche la sua compagna di squadra Nneka Nwani ha mostrato queste qualità. Nella foto sotto la vediamo abbracciata con uno dei membri della banda che ha avuto la certo gradevolissima occasione di appoggiare la mano sul corpo da modella dell'atleta. Una ragazza d'oro anche lei!


venerdì 18 dicembre 2015

All Fantasy Game: la LFL sbarca in Guatemala

Il bikini football arriva anche in Guatemala! E' stata infatti lo stadio Mateo Flores di Città del Guatemala il teatro dell'All Fantasy Game del 2015 della Legends Football League.

L'All Fantasy è la partita giocata da una selezione delle migliori giocatrici della Eastern Conference contro una selezione delle migliori della Western. In questa partita, le giocatrici della Eastern hanno indossato un bikini nero con bordi gialli e quelle della Western un bikini azzurro con bordi verdi. Per quanto riguarda il casco, ogni giocatrice ha messo quello della sua squadra di provenienza.

Il kickoff è stato calciato dalla MVP del campionato 2015 Danika Brace (giocatrice di Seattle, in campo per la Western). Nel primo drive l'attacco della Eastern è stato fermato dalla difesa della Western che ha messo a segno anche un sack, realizzato da Ogom Chijindu (Los Angeles) su Dakota Hughes (Atlanta). La Western apre le marcature con una gran giocata: la quarterback K.K. Matheny (Seattle) passa lateralmente a Michelle Angel (Los Angeles) che lancia lungo (31 yards) per Bryn Renda in touchdown (nell'immagine di apertura): 6-0 per l'Ovest. La Eastern replica con un lancio di Hughes per Chrisdell Harris (Chicago) che riceve il pallone e corre poi la decina di yards che la separano dalla meta: un gioco da 35 yards per il 6-6 (nell'immagine qui sotto).


Nel secondo quarto, Hughes lancia per Alli Alberts (Chicago), in campo con il numero 10 invece dell'1 che usa con le Bliss: la combinazione da 20 yards vale il vantaggio per 12-6. Un passaggio di Matheny è quasi intercettato da Althea McNichol cui, però, cade la palla dalle mani. Non perdono palla per intercetto, ma la perdono comunque per down. Le ragazze della Eastern ne approfittano per aumentare il distacco. Nel drive seguente c'è un gran passaggio di Hughes per Lauran Ziegler (Atlanta) che apre la strada verso la meta, realizzata con una corsa da 1 yard da Harris. Nei pochi secondi che restano prima dello scadere della prima metà di gioco la Western non riesce a segnare e all'halftime si è quindi sul 18-6 per la Eastern.

Nel terzo quarto, la Western arriva fino a 4 yards dalla meta, ma non riesce a segnare. Al primo gioco del drive successivo della Eastern, però, Chijindu intercetta un passaggio di Hughes e lo riporta fino a 2 yards dalla endzone. Angel, schierata come quarterback, fa uno sneak da 2 yards in meta e poi realizza anche l'extra point con un'altra corsa, accorciando le distanze: 18-13 per la Eastern. Le ragazze in nero, però, ristabiliscono le distanze: corsa centrale di 5 yards in meta di Harris e extra point, anch'esso su corda, di Deena Fagiano (Chicago): 25-13. Un lancio di Matheny viene stoppato da Ziegler e quasi intercettato.

Si entra nell'ultimo quarto. Il drive della Western (con Angel che, in un paio di giochi, sostituisce Matheny in posizione di quarterback) finisce a poche yards dalla endzone. La Eastern aumenta il divario con un passaggio da 6 yards di Hughes per Ziegler. Anche la conversione da due punti arriva da una combinazione tra Hughes e Ziegler. Si va così sul 33-13. Angel prende il posto di quarterback. Un suo lancio viene però intercettato da Ziegler che lo riporta per 25 yards in meta: 39-13 (nell'immagine qui sotto). Allo scadere del tempo, la Western riesce almeno ad aggiungere una meta con un passaggio di 11 yards di Angel a Megan Hanson (Seattle) per il 39-19 finale.


MVP dell'incontro viene eletta Chrisdell Harris.

In conclusione, un auspicio. In Messico, scelto in passato dalla LFL come sede per l'All Fantasy Game, sono nate, sull'esempio della LFL, molte squadre di bikini football. Sarebbe bello che la partita giocata in Guatemala fosse l'occasione per la nascita di squadre e campionati di bikini football anche in questo paese.

venerdì 11 dicembre 2015

Federica: baci lesbo e vittoria al GF

La ventiduenne studentessa salernitana Federica Lepanto è la vincitrice della quattordicesima edizione del capostipite dei reality show, il Grande Fratello.

Nel corso delle puntate, la vincitrice si è fatta notare anche per delle effusioni con un'altra concorrente, la ventitreenne cameriera catanese Jessica Vella.

Federica e Jessica hanno trovato una bella intesa anche fisica, con abbracci e tocchi anche più arditi (come mostra la foto qui sotto) e con dei bei baci.


Nel corso degli anni l'audience del programma, cominciato con grande clamore, è calata progressivamente. Rispetto alla prima edizione lo share è dimezzato. Resta comunque un programma che ha ancora un seguito e le effusioni tra ragazze, naturalmente, hanno sempre successo!


Complimenti, dunque, alla vincitrice, ma anche a Jessica che ha collaborato alle belle immagini che mostra questo post!

domenica 6 dicembre 2015

Isabel e Ana: dai fronti opposti alle foto nude insieme

La rivista "Soho" ha dato a suo modo un'immagine di auspicio per la pacificazione tra il governo colombiano e la guerriglia delle Forze Armate Rivoluzionarie della Colombia chiedendo ad una ex "detective" impegnata nella lotta contro la guerriglia e ad una ex guerrigliera di posare insieme in foto sexy.

Nella foto di copertina (che ricalca una famosa foto con John Lennon e Yoko Ono), la ex detective Isabel Londoño, che indossa solo la biancheria intima, riceva un abbraccio e un bacio sulla guancia dalla ex guerrigliera Ana Pacheco, completamente nuda e con il bel lato b in mostra.

Qui sotto un'altra foto con le due belle ragazze colombiane che sfoggiano i loro splendidi corpi.


venerdì 4 dicembre 2015

Anche le rugbiste di Liverpool nude per beneficenza

Oltre alle rugbiste dell'università di Oxford, che abbiamo celebrato in un articolo di qualche giorno fa, anche quelle dell'università di Liverpool hanno fatto la bella scelta di posare nude per un calendario realizzato per beneficenza. Per loro è il terzo anno consecutivo con calendario sexy.

Le ragazze si sono denudate a favore di Coppafeel, un'organizzazione che ha il fine di fare informazione sul cancro al seno e di ricordare che controllare periodicamente con l'autopalpazione il seno è un'ottima cosa per individuare presto anomalie da riferire al medico.

Come nel caso delle colleghe di Oxford, anche le giocatrici di Liverpool adottano qualche copertura strategica ma non rinunciano all'opportunità di mostrare qualcosa di più, come nella foto qui sotto in cui quattro atlete lasciano ben visibile il lato b nudo (l'impronta della mano è il simbolo di Coppafeel).


Congratulazioni anche a loro e speriamo che la tradizione continui e che anche altre squadre e atlete e in generale altre ragazze vogliano seguire il loro esempio.


martedì 1 dicembre 2015

La classifica del blog (novembre 2015)

Nel mese di novembre 8959 visite al blog. Il totale è ora di 418.203.

Le campionesse del mese sono per l'ennesima volta le bravissime e bellissime giocatrici della LFL nude per Playboy (628 visite alla prima parte dell'articolo su di loro).

Dopo Val Midwest e Elena Anaya, che anche questo mese seguono le primatiste, le "Professoresse" con la loro corsa nude nel deserto conquistano questo mese il quarto posto.


Nella top ten all-time, la bella Val Midwest scala un'altra posizione ed ha ora il quinto post più visto di sempre nel blog.


Nella classifica delle ricerche per parole, la vincitrice mensile è Sabrina Cereseto (6 ricerche), che nella foto a fianco vediamo sfoggiare un bel topless.

Seguono Dalila Pasquariello e Tatiana Lisanti con 4 e la stessa somma potremmo assegnare a Laura Forgia che ha due ricerche col suo nome cui si aggiungono due ricerche per le "Professoresse" di Pechino Express, ovvero il duo composto da lei e da Eleonora Cortini. A quota 3 c'è Alli Alberts, brava e bella giocatrice delle Chicago Bliss della Legends Football League.

La classifica all-time vede sempre primissime le ragazze di Femen, seguite da Sabrina Salerno, le giocatrici della LFL, Elizabeth Hawkenson, Nicole Minetti, Linda Reinvalde, Mikayla Wingle, Nunzia De Girolamo.

Tra i post recenti (ultimi tre mesi), il più visto è quello delle "Professoresse" in corsa nude nel deserto (389). Completano il podio due wardrobe malfunctions nel bikini football: quella di Chrisdell Harris nella finale della statunitense LFL (143) e quella di Majo Canul nella finale della messicana WFL (142).

Complimenti a tutte!

domenica 29 novembre 2015

Le ragazze del rugby nude per beneficenza

Anche quest'anno le ragazze della squadra femminile di rugby dell'università di Oxford ha fatto la bella scelta di posare nude per un calendario realizzato per beneficenza.

Le atlete sono state ritratte sul campo di gioco in gradevoli fotografie in bianco e nero nelle quali indossano solo scarpe e calzettoni e sono per il resto completamente nude, anche se i punti "hot" sono coperti fatta eccezione per il lato b ben visibile in qualche immagine.

Le pose riproducono momenti di allenamenti e partite di rugby.

Chi voglia acquistare il calendario, può richiederlo sul loro sito. Comprandolo, si avrà il piacere di apprezzare i bei corpi delle giocatrici e di dare un contributo a B-eat, un'associazione che si occupa di disturbi dell'alimentazione (il nome è un gioco di parole tra "beat", ovvero "battere", e "eat", ovvero "mangiare").


Complimenti alle giocatrici!


Vedendo le belle immagini, viene da pensare che sarebbe davvero un evento spettacolare una partita giocata da vere atlete così (s)vestite!


venerdì 27 novembre 2015

Le ragazze del canottaggio di Warwick nude per beneficenza

Le atlete della squadra di canottaggio dell'università di Warwick sono protagoniste di un'iniziativa molto bella sia per l'aspetto etico che per quello estetico.

Le ragazze hanno infatti deciso di posare per immagini che le ritraggono nude, con coperture "mirate" sul lato a, ma con il lato b lasciato visibile in alcuni scatti, e di metterle in vendita come calendario, poster e foto, anche con autografo delle protagoniste, per raccogliere fondi per il Macmillan Cancer Support.

Chi voglia nel contempo ammirare per bene i bei corpi atletici delle ragazze e fare una buona azione può richiedere calendari, poster e foto al sito della squadra di canottaggio.

Complimenti alle ragazze!





domenica 22 novembre 2015

Solinette disegna la libertà

Una ragazza completamente nuda invita a godersi la vita: "esci, bevi, ascolta musica, balla, mangia, parla, fai l'amore, mettiti nuda, sii libera, vivi". In testa ha il berretto frigio con la coccarda tricolore, simbolo della rivoluzione francese, con la mano destra tiene le cuffie e con la sinistra alza una bottiglia di vino.

Degna erede della Libertà che guida il popolo di Eugène Delacroix, è la risposta della della disegnatrice Solinette ai terroristi che odiano la vita libera simboleggiata dalla ragazza della vignetta e vogliono imporre repressione e morte.

mercoledì 18 novembre 2015

Valeria, una luce spenta dalla follia terrorista

Una bellissima ragazza che mostra il logo di Emergency, la nota organizzazione umanitaria alla quale aveva offerto per anni il suo impegno come volontaria.

Valeria Solesin, 28enne veneziana, laureata a Trento, era a Parigi per un dottorato. Era tra gli spettatori del concerto al Bataclan, il locale dove un gruppo di terroristi integralisti ha fatto irruzione uccidendo in nome di una folle interpretazione della religione. Valeria è stata tra le vittime.

Riposi in pace lei e riposino in pace tutte le vittime di questo orrendo crimine.

martedì 17 novembre 2015

Katya Clover nuda in pubblico in Sardegna

Katya Clover sul suo Twitter, contrassegnato come vietato ai minori, si definisce "vera nudista e naturista" e "modella di nudo e foto erotiche". Nei suo tweet usa anche l'hashtag "exhibitionist".

Sul suo tumblr Two Clovers ci sono foto di nudo molto esplicite fatte in interni, ma soprattutto in luoghi pubblici (avviso: nel tumblr ci sono anche immagini e brevi video che entrano nel campo del porno: valutate dunque se per voi ciò è ok prima di cliccare sul link).

Recentemente è stata in Sardegna e anche qui ha fatto delle foto hot in pubblico che si possono vedere (gratis e senza iscrizioni di sorta) nel tumblr linkato qui sopra, dal quale riprendiamo le tre immagini di questo post.

In quella di apertura, seduta nuda sulla sabbia di una costa sarda, mostra una guida della Sardegna (in lingua inglese, ma la bella Katya è russa). Nella foto qui sotto la ammiriamo in nudo integrale su una spiaggia della Sardegna meridionale (nel suo blog Katya scrive che è la spiaggia di Piscinas, ma nei commenti a questo articolo ci dicono che è, invece, la spiaggia di Scivu, un po' più a sud).


Katya non si è limitata alla spiaggia, ma si è esibita con ammirevole disinvoltura anche in un contesto urbano. Nell'immagine qui sotto, seduta su una panchina in una via di Cagliari, mostra il pube, un tipo di foto che piace molto alla modella russa.
Nei commenti, Ada Eda ci informa che "la foto la ritrae nella centralissima via
Roma. Alle sue spalle il palazzo della regione sarda".
Complimenti a Katya per la disinvoltura e grazie a Ada per le informazioni!



venerdì 13 novembre 2015

Claudia e le prof illuminano il quiz

Il quiz televisivo "L'eredità" rende omaggio alla bellezza femminile con le quattro "professoresse" che, eleganti nel loro abito rosso, aprono la trasmissione con un balletto e, durante il programma, spiegano le risposte (da qui il nomignolo di "professoresse").

Due di loro, Eleonora Cortini e Laura Forgia, sono state protagoniste anche del reality show di viaggio "Pechino Express" nel quale hanno avuto anche l'occasione di correre completamente nude per un tratto di deserto ("una figata pazzesca!" ha commentato Eleonora, "fantastica!" ha detto Laura). Le altre due sono Ludovica Caramis e Francesca Fichera.

Qui sotto una foto di gruppo delle quattro belle vallette (da sinistra: Laura, Francesca, Ludovica, Eleonora).


Ma non sono solo le "prof" a farsi apprezzare per la loro bellezza. Anche tra le concorrenti capitano ragazze avvenenti, come Claudia Avantaggiato, di Torino. Claudia si è distinta per bravura, vincendo per tre volte il gioco, e anche per bellezza. Nell'immagine di apertura c'è un suo bel primo piano e qui sotto vedete altre tre foto che mostrano quanto sia carina.




venerdì 6 novembre 2015

LFL 2015: le più brave e le più belle

Chi sono state le migliori tra le giocatrici della LFL nel 2015? La lega ha assegnato, come di consueto, i suoi premi.

Miglior giocatrice dall'anno: Danika Brace

Il titolo di miglior giocatrice dell'anno è stato assegnato a Danika Brace (nella foto di apertura), una delle atlete che hanno trascinato le Seattle Mist alla vittoria nel campionato. Le altre tre nominate per il premio erano Dakota Hughes, quarterback delle Atlanta Steam, Lauran Ziegler, anche lei di Atlanta, e K.K. Matheny, quarterback di Seattle.

Miglior giocatrice di difesa: Danika Brace

Danika Brace ha vinto anche il titolo di miglior giocatrice di difesa, vincendo la concorrenza delle tre altre nominate, Alli Alberts (Chicago Bliss), Leanne Hardin (Atlanta Steam) e Adrian Purnell (Atlanta Steam).

Miglior giocatrice d'attacco: Dakota Hughes


Miglior giocatrice d'attacco è stata eletta Dakota Hughes, quarterback delle Atlanta Steam. Le altre tre nominate erano Chrisdell Harris (Chicago Bliss), Stevi Schnoor (Seattle Mist) e Lauran Ziegler (Atlanta Steam).

"Mortaza Award": Lauran Ziegler


Il "Mortaza Award" è un riconoscimento per una giocatrice che sia, come si dice in America, "inspirational", in campo e fuori dal campo. L'ha vinto Lauran Ziegler, delle Atlanta Steam. Le altre candidate erano Monique Gaxiola (Los Angeles Temptation), Danielle Harvey (Los Angeles Temptation), Amanda Hogan (Omaha Heart).

Rookie dell'anno: Dominique Maloy


La rookie (esordiente) dell'anno è stata Dominque Maloy, delle Las Vegas Sin. Le altre tre proposte per il premio erano Kimm Chase (Los Angeles Temptation), Jessie Locklear (Atlanta Steam) e Kadi Findling (Seattle Mist).

"In the trenches Award": Dina Wojowski


Quest'anno è stato aggiunto un nuovo premio chiamato In the trenches, come riconoscimento all'impegno nelle linee, spesso poco visibile al pubblico. La premiata è stata Dina Wojowski, delle Atlanta Steam (nella foto qui sopra in nero, pronta all'azione in linea difensiva). Le altre nominate erano Kimm Chase (Los Angeles Temptation), Megan Hanson (Seattle Mist) e Yashi Rice (Chicago Bliss).

Play of the year: touchdown pass di Dakota Hughes a Adrian Purnell




Come più bella azione dell'anno è stato scelto il touchdown confezionato da Dakota Hughes e Adrian Purnell nella partita tra le loro Atlanta Steam e le Chicago Bliss, la quinta di questo campionato, disputata il 10 maggio 2015. C'è un malinteso sullo snap e il pallone, posizionato sulle 24 di Chicago, parte cogliendo di sorpresa Dakota che si stava sistemando la gomitiera. La quarterback recupera la palla sulle sue 5 e, sotto pressione, passa (prima immagine qui sopra) dalle 10 a Adrian Purnell che riceve sulle 23 di Chicago, resiste a un tentativo di placcaggio di Dominique Collins e va in meta (terza immagine) portando la sua squadra in vantaggio per 13-7 (poi, però, finirà 13-29). Cercando di fermarla, Dominque scopre, anche se solo un poco e solo per un attimo (gli slip tornano subito a posto da soli), il lato b di Adrian (seconda immagine): anche se la wardrobe malfunction è fugace, è sempre un tocco di spettacolo in più per un'azione già spettacolare sotto il profilo sportivo.
Qui il video della bellissima giocata.

Hall of Fame: Liz Gorman



E' stata inoltre nominata una giocatrice nella Hall of Fame della LFL. L'anno scorso c'era stata la prima nomina e la prima ad avere tale onore era stata, meritatamente, Monique Gaxiola. Quest'anno è toccato a un'altra grande giocatrice, Liz Gorman, brava in attacco e bravissima in difesa (due volte eletta miglior giocatrice di difesa dell'anno). E una delle più belle giocatrici della storia della LFL (come, d'altra parte, bellissima è anche Monique), come mostrano le due immagini qui sopra: nella prima veste la divisa delle Los Angeles Temptation (con le quali avrebbe dovuto giocare dopo tre anni con le Tampa Breeze, ma con le Temptation, pur se inserita nel roster delle giocatrici, non è mai entrata in campo); nella seconda in campo in una pausa della finale saluta i tifosi festeggiando la nomina nella Hall of Fame.

Hottest player: Alli Alberts


La LFL ha voluto inoltre eleggere la più bella giocatrice dell'anno (ma forse "hottest" sarebbe meglio tradotto come "la più figa"). E' stata presentata una classifica con le 20 giocatrici più "hot". La vincitrice è stata Alli Alberts, delle Chicago Bliss. Al secondo posto Adrian Purnell delle Atlanta Steam e al terzo Cynthia Schmidt delle Las Vegas Sin. Le altre incluse nella top 20 sono state: 4 Michelle Angel, 5 Chantell Taylor, 6 Tai Emery, 7 Chelsea Haardt, 8 Danika Brace, 9 Kimm Chase, 10 Kadi Findling, 11 Deena Fagiano, 12 Kelly Campbell, 13 Lauran Ziegler, 14 Dakota Hughes, 15 Megan Hanson, 16 Bryn Renda, 17 Stephanie Murray, 18 Naja Christmas, 19 Amanda Hogan, 20 Carla Kosak.

L'avvenenza è la regola nella LFL e, dovendone scegliere solo 20, era inevitabile che tante belle ragazze restassero fuori dalla classifica. Se, però, possiamo dire la nostra, ci sembra che le bellissime Heather Hudson e Monique Gaxiola non dovessero proprio mancare tra le prescelte. Noi avremmo certamente inserito nella top 20 anche Carmen Bourseau e Jessica Hopkins e avremmo messo più vicine alla vetta della classifica Deena Fagiano, Lauran Ziegler e Dakota Hughes.

Per i video con le 20 hottest cliccate sui numeri seguenti che indicano le posizioni delle ragazze presentate: 1, 2-4, 5-9, 10-14, 15-20.

Congratulazioni a tutte le vincitrici e in generale a tutte le giocatrici della LFL: bellissime, bravissime, spigliate: delle very special girls!