mercoledì 22 ottobre 2014

Maria, uccisa dalla violenza contro cui lottava

Su Twitter, con il nome di "Felina", Maria del Rosario Fuentes Rubio denunciava gli atti di violenza commessi dalle organizzazioni criminali della sua terra, lo stato di Tamaulipas, in Messico.

Purtroppo qualche delinquente che non ha gradito questo attivismo sociale che metteva in luce le loro malefatte è riuscito a scovare la vera identità della donna e l'ha rapita e uccisa, usando poi il telefonino della vittima per caricare nel profilo di "Felina" la foto del corpo con i segni delle violenze inflitte accompagnandola con un messaggio intimidatorio per chi volesse, come aveva fatto lei, mettere il naso negli sporchi affari di questi malviventi.

Rendiamo un triste omaggio al coraggio di questa donna.

Nessun commento:

Posta un commento