martedì 22 luglio 2014

LFL: mete, twerking e un pizzico di slip giù tra Las Vegas e Chicago

Touchdown, twerking e due accenni di wardrobe malfunctions: anche la decima partita del campionato USA della LFL di quest'anno non delude certo chi ama le doti atletiche e la bellezza di queste very special girls!

Las Vegas Sin - Chicago Bliss 18-27

La decima partita del campionato USA della LFL del 2014 vede affrontarsi Las Vegas Sin e Chicago Bliss. Ad aprire le segnature sono le Bliss: la quarterback Heather Furr con uno shovel pass all'indietro dà la palla ad Alli Alberts che corre in meta. Il gioco, da 5 yards e a 5 minuti dalla fine del primo quarto, è seguito da un extra point di Furr: 0-7. Le Sin perdono una palla su uno snap, ma per loro fortuna la agguanta la loro giocatrice Kia Ramos e il drive può proseguire, concludendosi con un'ottima giocata di Markie Henderson che, ricevuto un corto passaggio da Sindy Cummings, corre verso la meta resistendo ai tentativi di placcaggio: meta da 23 yards e punteggio sul 6-7.

Nel secondo quarto, anche le Bliss perdono una palla sullo snap ma pure a loro al momento va bene e il pallone viene preso da una loro giocatrice, Chrisdell Harris. Al gioco seguente, però, un lancio di Furr viene intercettato da Danika Brace. Rimedia la difesa di Chicago: Chantell Taylor e Kim Perez fanno un sack su Cummings portando le avversarie su un quarto tentativo con 15 yards da conquistare: le Sin non ci riescono e la palla torna a Chicago che non perde l'occasione per segnare: Furr, ricevuto lo snap, piazza il pallone nelle mani di Deena Fagiano, che partiva il linea, e la bellissima Deena (immagine di apertura, ritagliata dalla foto ufficiale sul sito della LFL), favorita dal fattore sorpresa, copre le 5 yards mancanti alla meta (immagine qui sotto). Con la trasformazione di Furr si va sul 6-14.


La difesa di Chicago blocca ancora Las Vegas (Perez mette a segno un altro sack). L'ultimo gioco della prima metà è di Chicago che però non riesce a segnare.

Si entra nel terzo quarto. Kim Perez è in serata micidiale e, insieme a Yahshi Rice, stende ancora la quarterback avversaria. Stavolta, però, le Sin non si lasciano fermare e Cummings lancia un pallone a Ramos per un touchdown da 8 yards: 12-14. Chicago replica con una corsa da 3 yards in meta di Harris e seguente trasformazione di Furr: 12-21.

Si entra nell'ultimo quarto. Las Vegas arriva fino a 12 yards dalla meta, ma perde palla per downs. Chicago, invece, non sbaglia e conclude il drive con un reverse che porta Alli Alberts a correre in meta (8 yards): 12-27. Alberts si distingue anche in difesa intercettando un lancio di Cummings, ma l'azione viene annullata per un fallo di Chicago. Cummings passa la palla a Henderson che riceve e corre fino in meta (30 yards) a 50 secondi dalla fine e festeggia con un sensuale twerking, come mostra l'immagine qui sotto. Bellissima la meta e simpatico il modo di celebrarla: brava Markie!


La trasformazione, importante per le Sin dato che porterebbe a un divario colmabile con una sola meta più trasformazione, non riesce: 18-27. Con meno di un minuto e nove punti di divario, l'impresa si fa decisamente improbabile. Le Sin tentano comunque un on side kick che finisce fuori dal campo. Le Bliss lasciano gestiscono il tempo facendolo scadere e portando a casa la vittoria.

Due parentesi sexy nell'ultimo quarto di gioco. La center Hallie Jiskra, molto carina, nel sistemarsi gli slip, si scopre un poco (prima immagine qui sotto): molto poco, a dire il vero, e solo per un attimo, ma è comunque un momento simpatico. A fine partita, Kia Ramos resta un poco scoperta (seconda immagine sotto): anche per lei la "scopertura" è minima, ma comunque gradevole. Complimenti ad entrambe!




Nessun commento:

Posta un commento