martedì 22 aprile 2014

Ana Paula Maciel, l'ambientalista si denuda

Nell'ottobre del 2013 in Russia erano stati arrestati, con l'accusa di pirateria, alcuni attivisti dell'associazione ambientalista Greenpeace che avevano manifestato con l'occupazione di una piattaforma petrolifera nell'Artico.

Gli attivisti sono stati incarcerati e l'accusa mossa poteva comportare anni di prigione ma, per fortuna, la situazione si è risolta senza che tale lunga pena fosse applicati.

Tra gli attivisti arrestati c'era la brasiliana Ana Paula Maciel per la quale la disavventura ha avuto anche una conseguenza positiva. La celebrità acquisita dalla ragazza in questa vicenda ha spinto l'edizione brasiliana di "Playboy" a chiederle se accettava di posare nuda per la rivista, proposta a cui la bella ambientalista ha dato risposta positiva.


Vedendo le foto, ai complimenti per la sua attività a favore dell'ambiente (anche il compenso per il servizio fotografico sarà usato per tale causa), bisogna certamente aggiungere quelli per un fisico snello e slanciato che non ha nulla da invidiare a quello di una modella! Congratulazioni a Ana Paula, una very special girl!


Nessun commento:

Posta un commento