sabato 22 marzo 2014

Adrianne, talento e coraggio

Adrianne Haslet-Davis era alla maratona di Boston del 15 marzo 2013 che fu insanguinata da un vile attentato. Due ordigni uccisero tre persone e ne ferirono almeno 178, tra le quali Adrianne.

Nell'esplosione la ragazza perse la parte inferiore della gamba sinistra. Non si è però persa d'animo e non ha voluto rinunciare alla sua passione per la danza.

Con una protesi realizzata al famoso Massachusetts Institute of Technology, Adrianne si è esibita in una danza che ha mostrato il suo talento e il suo coraggio.

Una very special girl!

venerdì 21 marzo 2014

La LFL Australia vista... da dietro, n.4: Maidens

Con le Victoria Maidens, concludiamo la nostra rassegna sui lati b delle belle e brave giocatrici delle quattro squadre della LFL Australia (nelle precedenti tre puntate abbiamo apprezzato le ragazze delle Surge, delle Angels e delle Brigade).

Nell'immagine di apertura, una bella inquadratura di Julz Parker che mostra un fisico atletico e insieme molto gradevole da vedere grazie alle belle divise caratteristiche dei campionati della LFL.

Qui sotto aggiungiamo alcune sue compagne di squadra.

Luda Lucrece (Miss Luda)

Krystle Palsovic

Eve Wonder

Complimenti anche alle Maidens!

La LFL Australia vista... da dietro, n.3: Brigade

Dopo aver ammirato il lato b delle giocatrici delle Surge e delle Angels, è il turno delle Queensland Brigade.

L'immagine con cui si apre il post mette in risalto lo splendido corpo di Jayne Caldwell, la quarterback della squadra, valorizzando in modo molto gradevole lo straordinario lato b.

Lo possiamo apprezzare anche nell'immagine qui sotto, che è seguita da quelle di alcune sue compagne di squadra.

Jayne Caldwell

Tai Emery

Kristen Watkins

Eden Kara

Complimenti anche alle ragazze della squadra del Queensland!

martedì 18 marzo 2014

La LFL Australia vista... da dietro, n.2: Angels

Dopo aver ammirato i gradevoli lati b di diverse giocatrici nelle New South Wales Surge, vincitrici del primo campionato della LFL, passiamo con questo post alle loro avversarie nella finale, le vicecampionesse delle Western Australia Angels.

Anche nel loro caso, lo spettacolo estetico ha accompagnato davvero molto bene quello sportivo, come testimoniano le immagini che abbiamo raccolto in questo post.

La galleria dei lati b delle Angels si apre con Britney Were, nell'immagine di apertura e in quella qui sotto che sarà seguita da quelle di alcune sue belle e brave compagne di squadra.

Britney Were

Elise Chapman

Chloe Stout

Nicole Harvey

Leah Turnbull

Adrian Purnell

Complimenti a tutte!


sabato 15 marzo 2014

La LFL Australia vista... da dietro, n.1: Surge

Nelle partite della LFL Australia abbiamo potuto ammirare la bravura e la bellezza delle giocatrici. Con questo post, cominciamo una serie di quattro articoli, uno per ciascuna delle squadre che hanno preso parte al primo campionato, da poco concluso, dedicati ai lati b delle giocatrici, esaltati dalle divise della lega che (come ben sanno i nostri lettori più fedeli) prevede che le atlete indossino, oltre a calzature e protezioni, solo slip e reggiseno (opportunamente scollato), così da lasciare apprezzare gli splendidi corpi delle ragazze.

Cominciamo con le vincitrici del campionato, le New South Wales Surge. Nell'immagine di apertura c'è Bonnie Gillespie, eletta miglior giocatrice dell'anno.

La squadra del New South Wales ha fatto il pieno di premi, dato che anche i titoli di miglior giocatrice dell'attacco e della difesa sono finiti a sue atlete. Per l'attacco è stata premiata la quarterback Jacinda Barclay e per la difesa Bronte Zeiher, bravissime dunque, e pure con un corpo da applausi come mostrano le immagini da dietro qui sotto.

Jacinda Barclay

Bronte Zeiher

Di seguito qualche altra immagine da dietro di altre giocatrici della squadra vincitrice del torneo.

Shari Onley

Lisa Tauariki

Corban McGregor

Quincy Hewitt

Charmaine Pavelka

Monique Gaxiola

Allison Laws

Kayla Mulvogue

Kiana Toby

Complimenti a tutte le ragazze!

venerdì 14 marzo 2014

Doppio successo per Lara Gut: vince la gara e resta in slip

Ha vinto due volte la bella sciatrice svizzera Lara Gut mercoledì scorso nella gara di discesa a Lenzerheide, gara valida per la Coppa del Mondo.

Arrivando al traguardo in un minuto, 32 secondi e 31 centesimi, ha vinto la gara battendo di un soffio (5 centesimi il distacco) l'austriaca Elisabeth Görgl.

La bionda Lara ha poi colto un altro successo al termine della gara. Volendo cambiare la tuta, diventata molto calda, lo ha fatto senza problemi davanti a spettatori e telecamere restando, durante il cambio, in t-shirt e mutandine. Il gesto è stato compiuto con tutta naturalezza ed è risultato elegante e simpatico. Il pubblico presente ha ovviamente apprezzato tributando una calorosa approvazione alla bella sciatrice che ha gradito l'apprezzamento e ha risposto sorridendo e facendo il segno della vittoria.

Qui sotto alcune immagini del simpatico "spogliarello" di Lara. Qui comincia a tirarsi giù i pantaloni...


... fuori una gamba ...


... fuori l'altra ...


... mentre infila la tuta di cambio si accorge dell'entusiasmo scatenato ...


... e risponde con il segno della vittoria.


Qui sotto un video della simpatica performance della bella Lara:

Follia in Uganda: l'omosessualità ritenuta un reato

Non sembra possibile che nel XXI secolo possa ancora accadere. In Uganda il presidente ha approvato una legge che considera l'omosessualità un grave reato, prevedendo addirittura l'ergastolo per i "colpevoli" (colpevoli di provare amore per un'altra persona??) e 14 anni di prigione per chi in qualche modo li protegge e difende. La delazione è incoraggiata e purtroppo tra la popolazione l'omofobia è diffusa.

Il Corriere della Sera ha intervistato Kasha Jacqueline Nabagesera (nella foto), lesbica e attivista per i diritti delle persone LGBT, che corre il rischio di subire vessazioni e carcere.

E' da auspicare una forte pressione internazionale sull'Uganda affinchè cancelli questa barbarie.

martedì 11 marzo 2014

Belen, una scollatura sexy e raffinata

La bellissima Belen Rodriguez è una specialista nell'essere sexy in modo sfacciato ma sempre con raffinatezza e buon gusto.

Ne ha dato ancora una volta prova a una festa a cui si è presentata con un abito scollatissimo e, per chi vedesse di lato, per bene rivelatore del bel seno della stupenda showgirl argentina.

Una ottima performance che sarà stata certamente apprezzata da tutti i presenti!

Il tatuaggio sulla spalla è forse un pò kitsch ma, diciamo la verità, a chi importa più di tanto vedendo cotanto splendore così generosamente ed elegantemente fatto risaltare dal bell'abito?


sabato 8 marzo 2014

Amnesty International: fermiamo la violenza contro le donne!


Amnesty International lancia una campagna per fermare la violenza contro le donne.

Nel comunicato (che potete leggere per intero qui) si fa notare che "La violenza domestica è un crimine che in Italia non viene denunciato in oltre il 90 per cento dei casi. A infliggerla sono gli uomini di casa, mariti, compagni, fidanzati, padri e a esserne vittime sono sempre le donne. Di queste, oltre 100 ogni anno vengono uccise per mano di un uomo. Nella maggior parte dei casi il colpevole è un partner o un ex partner, solo in rare circostanze si tratta di uno sconosciuto."

Spiega l'organizzazione: "Attraverso la campagna, Amnesty International intende sollecitare le istituzioni a promuovere una legge specifica sulla parità di genere, il finanziamento e l'aumento dei centri d’accoglienza per le vittime di violenza e un adeguato coordinamento tra la magistratura, la polizia e gli operatori sociosanitari. Intende inoltre realizzare attività che favoriscano una maggiore sensibilizzazione della società civile, delle istituzioni scolastiche e degli organi di informazione per una rappresentazione non stereotipata e non discriminatoria delle donne."

Si può contribuire alla campagna donando 1 euro con un sms (con Tim, Vodafone, Wind, 3, CoopVoce, PosteMobile e Noverca) al numero 45599 o 2-5 euro chiamando da rete fissa (Telecom Italia, Infostrada, Fastweb e TWT).


venerdì 7 marzo 2014

Una bella gara di slittino in topless

La Nacktrodeln è una gara di slittini (anche se per la verità sembrano più canottini) con una regola speciale: i concorrenti possono indossare, oltre alla calzature, solo gli slip. Il petto resta quindi scoperto e giustamente gli organizzatori non hanno voluto fare differenze tra concorrenti maschi e femmine nell'applicazione di questa regola.

Le ragazze in topless danno sicuramente un tocco di gradevolezza. Inoltre, considerato che spesso capita che in un luogo dove gli uomini possano stare a petto scoperto ciò non sia invece permesso alle donne, è bello vedere che qui non si fanno differenze. Complimenti agli organizzatori!

La vincitrice della gara è stata Sandra Stegemann, 23enne di Dresda, che vedete nella foto di apertura mentre alza il trofeo e nella foto qui sotto durante la discesa (a destra, con il numero 28). Bravissima, Sandra!


Una simpatica gara cui auguriamo il meritato successo anche per i prossimi anni!

La "pagina 3" contro il cancro al seno

La "pagina 3" del "Sun" è la famosa pagina in cui il giornale inglese propone la foto di una bella ragazza in topless (ne avevamo parlato in questo articolo).

Una bella iniziativa del giornale è ora quella di mettere... il seno al servizio del seno. La pagina 3, caratterizzata dai seni scoperti di avvenenti ragazze, promuove infatti una campagna di sensibilizzazione per la lotta al cancro al seno, invitando le donne a fare un controllo medico.

A fare da testimonial sulla copertina  è la bella Rosie Jones, in divisa da ragazza da pagina 3, ovvero in topless, anche se con braccio e mano sinistra si copre un pò. In copertina, si diceva. Se si apre il giornale si può apprezzare un'altra foto in cui Rosie tiene la mano un pò più in alto lasciando un seno completamente scoperto.


Una campagna da lodare e appoggiare.


sabato 1 marzo 2014

La classifica del blog (febbraio 2014)

Anche nel mese di febbraio oltre diecimila visite al blog (10660) così che siamo arrivati oltre le 200.000 (per l'esattezza 203.588) nella storia del blog. Grazie a tutti i lettori!

Per il settimo mese consecutivo la vincitrice della tappa mensile è la meravigliosa Elena Anaya che con il suo nudo integrale e il suo bacio lesbo alla fidanzata ha giustamente conquistato i nostri lettori e con 1367 visite per il post stabilisce il record mensile del blog. Complimenti a Elena!

Si è avvicinata a Elena, guadagnando il secondo posto, un'altra splendida performance in spiaggia, il topless di Kelly Brook in Messico che, con 1230 visite, è secondo anche nella graduatoria all-time delle visite mensili. Come sempre, nella top ten è ben rappresentata la LFL. Ecco i dieci post più visti di febbraio:


Nella classifica all-time, le ragazze della LFL, già saldamente in testa con un post che colleziona diverse wardrobe malfunction delle belle giocatrici, conquista anche il secondo posto con i sensuali e raffinati nudi delle atlete per Playboy, mentre la seconda parte su questi bellissimi nudi entra nella top ten. Congratulazioni alle ragazze! E congratulazioni anche a Elena Anaya che balza dall'ottavo al quinto posto.


Il cambio di governo si riflette anche nella classifiche delle più ricercate del mese. A gennaio aveva vinto la ministra dimissionaria del precedente governo Nunzia De Girolamo, mentre a febbraio la vincitrice è la bellissima neoministra Maria Elena Boschi: sono state 48 le ricerche del suo nome che hanno portato al nostro blog. Complimenti alla ministra per il suo fascino vincente!

La ex ministra Nunzia De Girolamo resta comunque tra le più cercate (13). Le politiche attirano evidentemente l'attenzione perchè anche il terzo posto, con 12 ricerche è di una politica, la presidente della Camera Laura Boldrini.

Tutte e tre le belle politiche sul podio mensile sono state cercate accompagnando il loro nome con l'aggettivo "nuda" anche se nel nostro blog (e, per quanto ne sappiamo, nemmeno altrove in internet) ci sono loro foto nude. Speriamo non siano rimasti delusi i nostri lettori: la bellezza si può comunque ammirare, come si nota nella bellissima foto della ministra Boschi proposta qui sopra.

Hanno trovato quel che cercavano, invece, quelli che cercavano Veronica Rega in topless (12 ricerche, terzo posto a pari merito con Laura Boldrini). Quinto posto per... il nostro blog: 9 persone cercavano proprio "veryspecialgirls.blogspot.com". Nella classifica mensile anche Vanessa Gravina (8 ricerche con l'aggettivo "nuda": nel nostro blog l'abbiamo in topless) e la cantante Krista Siegfrids (5).

Nella classifica all-time delle ricerche per parola, sempre primissime le attiviste di Femen (3243). Seguono Sabrina Salerno (500), le giocatrici della LFL (495), Elizabeth Hawkenson (473), Nicole Minetti (444), Linda Reinvalde (401), Mikayla Wingle (255), Nunzia De Girolamo (222).

Nella classifica dei post recenti (consideriamo gli ultimi tre mesi, da dicembre a febbraio), vince ancora l'articolo I nudi di Pompei in carne ed ossa (111 visite), con lo splendido nudo di Marialaura Matthey (vedi immagine a fianco).

Seguono le rugbiste di Oxford nude per beneficenza (95) e la "premiazione" delle very special girls del 2013 (89).