sabato 22 febbraio 2014

Tante donne nel nuovo governo

E' partito il nuovo governo. Con otto ministri donne, il nuovo premier Matteo Renzi ha battuto il record stabilito del suo predecessore Enrico Letta, che ne aveva scelte sette. Il record è anche più significativo se si considera la percentuale: nel governo Letta c'erano 21 ministri e le sette donne erano quindi un terzo, mentre nel governo attuale i ministri sono 16 e le otto donne rappresentano quindi la metà esatta.

Tra le scelte del nuovo primo ministro c'è Maria Elena Boschi, del PD, giovanissima (33 anni) e bellissima, nominata Ministro dei rapporti con il Parlamento e delle riforme.Con lei, l'Italia sarà certamente ai primi posti al mondo almeno per la ministra più avvenente!

Giovane e bella anche Marianna Madia (PD), nuovo ministro della semplificazione e pubblica amministrazione.

E in tema di bellezza, la "Meg Ryan della politica", Beatrice Lorenzin (NCD), è stata confermata alla sanità.

Alla prima nomina come ministri sono invece le altre cinque donne della nuova compagine di governo, che elenchiamo qui sotto.

Stefania Giannini (Scelta Civica), ministro dell'istruzione e della ricerca

Federica Guidi, ministro dello sviluppo economico

Maria Carmela Lanzetta (PD), ministro degli affari regionali

Federica Mogherini (PD), ministro degli esteri

Roberta Pinotti (PD), ministro della difesa

A tutte buon lavoro, con l'augurio che possano dimostrare che una maggiore presenza femminile al governo è una scelta vincente.

Nessun commento:

Posta un commento