venerdì 4 ottobre 2013

LFL: le Chicago Bliss campionesse 2013


La finalissima del 2013 della Legends Football League, il campionato di football americano femminile in cui le atlete giocano in mutandine e reggiseno per mettere in mostra i bellissimi corpi oltre alle qualità sportive, ha visto in campo le Chicago Bliss e le Philadelphia Passion.

La quarterback delle Bliss Heather Furr ha cosparso di brillantini la scollatura, dove certamente cadranno gli occhi degli spettatori.



Lo stesso ha fatto anche Jamie Barwick, come si vede nella foto qui sotto.


Come nella semifinale contro Seattle, le Bliss partono fortissimo. Chrisdell Harris segna la prima meta (7-0 con la conversione di Heather Furr). Laura Peterson intercetta un passaggio di Christy Bell e ridà la palla a Chicago che va a segnare con una corsa di Alli Alberts (14-0 con un’altra conversione di Furr). Bell, messa sotto pressione dalla difesa di Chicago, lancia una palla che finisce nella mani di Chantell Taylor che corre per 43 yards fino in meta. Il primo quarto si chiude sul 20-0.

Di Chantell Taylor va ricordata anche l’azione, poco prima della sua meta, in cui afferra gli slip di Marirose Roach scoprendole il sedere. L’azione è curiosa perché Chantell mira direttamente agli slip: a vederla sembra quasi che la sua idea fosse proprio quella di “scoprire” l’avversaria.



Le Passion aprono bene il secondo quarto con un lungo lancio di Megan Larsen a Lauren LaBella in meta (20-6). Philadelphia continua bene con Latasha Richardson che intercetta un passaggio di Furr, ma non riesce a concretizzare con una meta. Ci riesce invece Chicago con Alberts (27-6). Nel terzo quarto gran corsa in meta di Marirose Roach (27-12), ma replica Furr (34-12). Nell’ultimo quarto Bell lancia in meta Lindsay Nadolny, ma non c’è più tempo per una rimonta e la partita finisce 34-18.

Le Chicago Bliss sono le campionesse dell’edizione 2013 del torneo più sexy del mondo. Congratulazioni a loro, ma anche alle Passion e a tutte le giocatrici di tutte le squadre.

Nessun commento:

Posta un commento