venerdì 20 settembre 2013

Sherlyn Chopra, una Lady Godiva a lieto fine

Secondo una famosa tradizione, Lady Godiva, contessa di Coventry, aveva chiesto ripetutamente al marito di alleviare la tassazione dei poveri abitanti di quella città e lui, per bloccare la sua insistenza, le aveva risposto che lo avrebbe fatto solo se lei avesse percorso a cavallo completamente nuda le strade di Coventry. Il conte pensava che la moglie non l'avrebbe mai fatto ma lei, invece, lo prese in parola e fece una delle cavalcate più celebri della storia (anche se, come dice Wikipedia, "Resta comunque forte il dubbio se la famosa cavalcata sia un fatto storicamente accaduto").

L'attrice indiana Sherlyn Chopra ha emulato la contessa medievale salendo completamente nuda su un cavallo bianco per promuovere il film Kamasutra 3D, durante le riprese del quale, come avevamo riferito nel blog, con grande dispoinibilità e professionalità era rimasta nuda per 22 ore di fila per non rovinare il bodypainting, in modo da non aggravare il lavoro delle truccatrici.

La leggenda di Lady Godiva, in realtà, non manteneva le sue promesse, dato che prima della cavalcata era stato ordinato a tutti di chiudersi in casa e non guardare fuori e l'unico che aveva sbirciato e visto la contessa nuda era diventato cieco. Ma se nessuno poteva vedere, che impresa era? E che brutta cosa la punizione dell'unico intraprendente osservatore. Insomma, una leggenda che parte da una bella idea e la rovina :( ... Ci piace quindi pensare alla cavalcata di Sherlyn, fatta per pubblicità e quindi proprio per essere vista, come a un finale diverso, e più gradevole, della vecchia leggenda.


(Il dipinto di Lady Godiva è di John Collier, 1850-1934).

Nessun commento:

Posta un commento