venerdì 30 agosto 2013

Topless e traffico

Dalla Russia giunge la notizia che a Nizhny Novgorod, città con alto tasso di incidenti automobilistici, si starebbe tentando un metodo inconsueto per far sì che gli automobilisti si accorgano dei cartelli con i limiti di velocità: sono delle belle ragazze in topless a mostrare i cartelli!

Sarà proprio così? Possiamo ricordare che già nel 2006 era girata un’uguale notizia, riferita alla Danimarca. In realtà la notizia era vera a metà. Il video con le “speedbandits”, come erano state soprannominate le ragazze, capitanate da Heidi Svendsen (a sinistra qui sotto; a destra una collega) non era un vero telegiornale, ma una pubblicità progresso di un ente per la sicurezza sulle strade.


Nel numero di maggio del 2008, anche “Focus” aveva scritto delle ragazze in topless che mostravano i cartelli agli automobilisti, così che avevo pensato di scrivere loro una lettera e, con simpatica cortesia, la redazione della rivista aveva pubblicato la mia lettera nel numero di luglio.


Delle belle ragazze in topless sono sempre uno spettacolo gradevole da vedere. Però, come dicevo nella mia lettera a Focus, temo che se si mettesse in atto l'idea l'inevitabile distrazione degli automobilisti per contemplare il bel seno delle ragazze finirebbe per far aumentare piuttosto che diminuire gli incidenti. A questo proposito ricordavo nella lettera che nel 2003 c'era stato un certo numero di incidenti causati da guidatori distratti dai manifesti pubblicitari della rivista Elle che mostrava una foto di nudo della bellissima attrice Emmanuelle Béart. Qui sotto potete ammirare quella splendida foto.


Nessun commento:

Posta un commento