sabato 11 maggio 2013

Reshma: viva dopo 17 giorni sotto le macerie

Esperienza terribile ma fortunatamente a lieto fine per Reshma, una donna del Bangladesh rimasta per 17 giorni imprigionata sotto le macerie del crollo di un grosso stabile a Dacca.

Nel disastro sono morte più di 1000 persone e più di 2500 sono state coinvolte ma sono state salvate dai soccorritori nei giorni seguenti.

Reshma, pur se portata in terapia intensiva, sembra fuori pericolo. In bocca al lupo e l'augurio che la vita sappia compensare la brutta vicenda vissuta con un futuro sereno.

Nessun commento:

Posta un commento