venerdì 8 marzo 2013

Contro la violenza sulle donne in Egitto

8 marzo, Giornata Internazionale della Donna. Il giorno per simpatici auguri a moglie, fidanzata, amiche. Ma anche l'occasione per riflettere sui diritti delle donne.

Amnesty International mette in risalto la situazione delle donne egiziane. La caduta del regime di Mubarak non ha cancellato i problemi e sono proseguite le violenze, fisiche e psicologiche, contro le donne.

Proprio a piazza Tahrir, luogo simbolo della "primavera" egiziana, nel secondo anniversario della cacciata dell'ex presidente, si sono verificate gravi violenze contro donne.

Se il nuovo presidente Morsi vuole essere davvero il "presidente di tutti gli Egiziani", come ha promesso quando è stato nominato, dovrà, come dice l'appello di Amnesty, contrastare subito e con forza la violenza sulle donne.

L'appello di Amnesty è qui.

Nessun commento:

Posta un commento